Primarosa Cearini Sforza

Nata nel 1946

Italia

https://www.cesarinisforza.net/home/

data inserimento in W.A.D. 06/2022

 

Biografia

Sono nata in una famiglia di artisti sia da parte di madre che di padre. Ho studiato a Roma

all’Istituto d’Arte prendendo la specializzazione di “maestra del mosaico”. I miei maestri erano Michelangelo Conte e Giuseppe Uncini .

Ho avuto il mio primo studio d’artista negli anni 60, ero appena adolescente, e dopo aver trascorso un anno a Londra ho seguito la mia famiglia che si trasferiva a New York. Non avevo ancora 20 anni.

Ho vissuto e frequentato il mondo dell’arte di New York per molti anni, e a New York ho iniziato ad esporre il mio lavoro in mostre collettive e una personale. Sono stata sposata ad uno scultore americano con il quale ho avuto due figli.

Trasferita di nuovo a Roma ho continuato nella mia carriera di pittrice esponendo sia in Italia che all’estero. Ho viaggiato molto, a volte soffermandomi a lungo per lavorare con gli artisti locali. Oggi passo lunghi periodi nella mia casa di campagna dove trovo la concentrazione e la giusta atmosfera per continuare.

 L’Arte è stata e sarà sempre la mia vita.

Curriculum

Primarosa Cesarini Sforza, nata a Bologna, vive e lavora a Roma.

Dal 1969 svolge un’ininterrotta attività espositiva.

Ha esposto le proprie opere in numerose mostre personali sia in Italia che all’estero: tra l’altro, a Roma, New York, Parigi, Tangeri, Madrid, Colonia, Lisbona, Il Cairo, Istanbul, Bilbao.

Ha partecipato a varie manifestazioni italiane e internazionali come ARCO Madrid, Arte Fiera di Bologna, Basil Art Fair, Paris Beaubourg, Stockolm Art Fair, Découverte Paris, Firenze Fiera, RipArte Roma, Biennale del Libro d’artista di Cassino, Artissima Torino, Salon d’Art Contemporain de Montrouge, Moussem Culturel d’Asilah (Marocco), Chicago Art Fair, Prima Biennale d’Arte di Sharja (Dubai), Primo Festival Internazionale d’Arte di Amman (Giordania), Premio Michetti (Italia).

Ha esposto sue opere in numerose manifestazioni tra le quali Arte/architettura/città  (Palazzo delle Esposizioni, Roma), Art for All (Complesso San Salvatore in Lauro, Roma), Il luogo dei luoghi (Società Geografica di Roma), Lavori in  corso-1999 (MACRO Roma; opera acquistata dal Museo), Carte 7 (Fondazione Niavaran, Teheran, e Ambasciata italiana, New Delhi), Rassegna nazionale del Libro d’artista (Foggia), “100% periferia-Quadrato nomade”, (Palazzo delle Esposizioni, Roma), “La Fede, Poesie e Libri d’artista” (Biblioteca Casanatense, Roma), Giornata del contemporaneo, Baglio Di Stefano (Gibellina),  Biennale d’Arte di Viterbo, Biennale delle Arti del Mediterraneo (Salerno), Università di Colonia e Kholn Art Salon di Colonia (Germania), Galleria Vigadò (Budapest), Dogus University (Istanbul), Casa dell’Architettura (Bilbao).

Sue opere sono nelle collezioni del MACRO (Roma), MUBAQ (L’Aquila), Fondazione Orestiadi (Gibellina), Fondazione Mastroianni (Arpino), Ambasciata italiana (Brasilia), Ambasciata italiana (Cipro), Museo d’arte contemporanea (Asilah, Marocco), Museo d’Arte Contemporanea (Amman), Collezione Libri d’Artista (Cassino), Fondazione Giuliano Briganti, Siena, Collezione Libri d’Artista, Comune di Torrita di Siena, Casa degli Artisti di Sant’Anna del Furlo (PE).

Mostre personali

1971 – Bienville Gallery, New Orleans

1971 – Allan Stone Gallery, New York

1975 – Galleria L’Ariete, Roma

1977 – Allan Stone Gallery, New York

1978 – Galleria Futura, Roma

1979 – Jock Truman Gallery, New York

1979 – Dana Art Center for the Arts, Colgate University, New York

1980 – Honey Sharp Gallery, Massachussets

1984 – Galleria L’Ariete, Roma

1985 – Galleria L’Ariete, Roma

1989 – Galérie Lavau, Parigi

1990 – Galérie Lavau, Parigi

1991 – Galérie Michèle Heyraud, Parigi

1991 – Studio Bocchi, Roma

1992 – Studio Watts, Sangemini

1992 – Palazzo Chigi, Galleria Miralli, Viterbo

1993 – Studio Bodoni, Roma

1995 – Studio Bocchi, Roma

1995 – Galleria Volubilis, Tangeri

1998 – “Rosso e nero”, Galleria Marazzani Visconti Terzi Arte, Piacenza

2000 – Galeria Magda Bellotti, Algeciras

2002 – “Estensioni”, Hyunnart Studio, Roma, a cura di Mario de Candia

2002 – Galeria Magda Bellotti, Madrid

2003 – “Geografie d’interni”, Galleria Lo Studio, Roma

2006 -“Sovrapposizioni”, Landgericht, Colonia, Germania, presentazione di Sabine        Schueltz

2006 – “Trame”, Galleria Giulia, Roma, a cura di Patrizia Ferri

2006 – Galleria Il Disegno, Belluno, presentazione di Mario de Candia

2007 – “Cromosoma XX”, La Vetrina, Calvi dell’Umbria

2007 – “Cortocircuito”, Associazione Culturale Tralevolte, Roma, a cura di Francesco Pezzini e Cesare Sarzini

2007 – “Dimensione ambiente”, a cura di Antonella Pisilli, Kyo Art Gallery, Viterbo

2008 – “Sguardi riflessi”, a cura di Antonello Rubini, Galleria Arte e Pensieri, Roma

2008 – “Hands, Khamsa”, Galleria Volubilis, Tangeri

2009 – “Una serena inquietudine”, Galleria Giulia, Roma, scritti di Paolo Aita e Rosa         Pierno

2013 –  “Little boxes”, Galleria AOCF58, a cura di Francesca Gallo

2014 –  “Disegni”, Studio Watts, Sangemini

2013 – “Trittico”, con Lea Contestabile e Susana Talayero, Roma, Istanbul, Bilbao

2015 -“Les oiseaux chantent avec les doigts”, Parigi, Mairie du quatrième    arrondissement.

2016 – “Alfabeto congiunto”, Arte Studio Romitelli, Spoleto, a cura di Anna Cochetti

2017 – Spazio Y, Roma

2017 – Istituto italiano di cultura di Buenos Aires, a cura di Massimo Scaringella

2018 – “Ogni immagine un racconto”, Galleria Arte e Pensieri, Roma, testo di Claudia        Terenzi; Terracina Aqua Gallery, Terracina

2018 – “Doppio sogno”, Centro d’Arte Contemporanea Trebisonda, Perugia, testo Helia        Hamedani

2018 – Atelier MACRO, Museo d’Arte Contemporanea di Roma

2019 – “Linea d’ombra”, MACRO, Museo d’Arte Contemporanea di Roma

2021 – “Connessioni Fissurazioni”, AAIE Art Center for Contemporary Art, Roma

2022 – “Un fotogramma sul prima”, Galleria Cervo Volante, Bassano in Teverina

Recenti partecipazioni: “Ponte di conversazione con Paolo Aita”, Vertigoarte, Cosenza 2016; “Fatti di terra”, La Stanza, Narni 2017; “Il sangue delle donne”, Palazzo Fibbioni, L’Aquila, a cura di Manuela De Leonardis; “Una stanza tutta per sé”, Sguardi femminili sull’arte contemporanea, Scuderie Aldobrandini, Frascati 2018; “Libri d’artista”, Fondazione Giuliano Briganti, Santa Maria della Scala, Siena 2018; “Sentieri”, Festival di arte contemporanea, Amelia 2018; “Art lovers open their garden”, Berlino 2018; “Sentieri”, Festival di arte contemporanea, Amelia 2018 e 2019; “AdottArt”, Roma 2019; “Molteplicità”, AAIE Art Center for Contemporary Art, Roma

Interventi critici: Mario de Candia, Patrizia Ferri, Enrico Gallian, Barbara Tosi, Ed Bryant, Simonetta Lux, Ivana D’Agostino, Gianluca Marziani, Lorenzo Canova, Fernando Carbonell, Carlo Fabrizio Carli, Cesare Sarzini, Enzo Bilardello, Ivana D’Agostino, Mary Angela Schroth, Antonello Rubini, Luciano Marziano, Francesca Gallo, Silvia Bordini, Nicoletta Cardano, Bruno Aller, Lorenzo Mango, Eloisa Saldari, Claudia Terenzi, Helia Hamedani, Beppe Sebaste, Maila Buglioni.

Senza Titolo

2017/18 – cm. 70 x 90 – Acrilico e seta su tela

Fiori

2020/21 – cm. 50 x 60 – Olio, seta e piombo su tela

Iris

2021 – cm 120 x 90 – Olio, seta e piombo su tela

Collage

2018 – cm. 22 x 29 – Carta, penna e piombo

Innesti

2021 – 30 x 25 x 12 – Legno, stoffa, filo di seta